RICEVI LA NEWSLETTER

100 milioni di euro per uscire dalla crisi Xylella


Un piano da 100 milioni di euro da utilizzare nell'arco di un quinquennio intende ripristinare la piena capacità produttiva di circa 30.000 ettari di oliveti pugliesi falcidiati dalla Xylella.

La metà di tale importo dovrebbe essere messa a disposizione dall'Unione europea e la parte rimanente dallo Stato italiano e dalla Regione Puglia, coadiuvata anche dalle altre Regioni che hanno interesse a sconfiggere la malattia. Il piano, proposto da due parlamentari europei pugliesi, Paolo De Castro e Raffaele Fitto. 

Un progetto ambizioso che però esige un appoggio convinto di tutte le istituzioni e in particolare quella regionale, perché il principale strumento politico sul quale i diversi interventi si appoggiano è il Psr 2014-2020. 

Copyright AgrimagNews 2020